Apollo’s Muse


A cura della redazione di Network Museum

È addirittura imbarazzante parlare della Luna. È forse l’oggetto reale meno considerato nell’esperienza quotidiana e, certamente, uno dei più celebrati dalle attività umane. Ne sanno qualcosa le mamme, gli agricoltori, gli scienziati e gli artisti di ogni disciplina. Eppure anche ora è in cielo, da qualche parte e nel momento in cui meno ce lo aspettiamo, ecco fare capolino, mentre entriamo in auto o chiudiamo una finestra. Fedele (a parte il suo costante allontanamento) è sempre lì, salvo chiusura per turno mensile. È l’aspetto più misterioso e vivace del nostro cielo domestico, che dilata quella sensazione di appartenenza a quel cosmo dalla presenza così infinita, fredda e oppressiva, così eterno, definitivo e sfuggente.
“Lei” era lì, in cielo, quella notte del 20 luglio 1969. Chi scrive era piccino, svegliato nel cuore della notte dalla mamma, per essere aggiunto, con un gesto sospeso tra rito imperdibile e cronaca, che diverrà presto storia, a quel mezzo miliardo di telespettatori, che in tutto il mondo osservarono le prime immagini degli astronauti americani sulla Luna. È stato veramente un “grande passo per l’Umanità”, che, con la sua ricaduta tecnologica e attraverso quelle stesse immagini, ha radicalmente ampliato i limiti della visione umana: uno di quei momenti nella storia della Umanità, dopo di che nulla sarà più come prima.
In occasione del cinquantesimo anniversario dello sbarco sulla Luna dell’Apollo 11, la “Apollo’s Muse: The Moon in the Age of Photography “, mostra , che sarà allestita al “The Met Fifth Avenue” di New York dal 2 luglio al 22 settembre 2019, offrirà le rappresentazioni visive della Luna dagli albori della fotografia sino al presente. Oltre alle fotografie, la mostra sarà completata da una selezione di disegni, stampe, dipinti, film, strumenti astronomici e telecamere spaziali.

Cosa:Apollo’s Muse: The Moon in the Age of Photography”
Dove: The Met Fifth Avenue, 1000 Fifth Avenue, New York, NY 10028
Quando: dal 2 luglio al 22 settembre 2019
Informazioni: https://www.metmuseum.org

Riproduzione riservata © Copyright Infogestione


Coordinate di questa pagina, fonti, collegamenti ed approfondimenti.

Titolo: “Apollo’s Muse”
Sezione: “Anteprima”
Autore: Network Museum
Codice: INET1902180948MAN/A3
Ultimo aggiornamento: 18/02/2019
Pubblicazione in rete: 3° edizione, 18/02/2019

Proprietà intellettuale: INFOGESTIONE s.a.s
Fonte contenuti: https://www.metmuseum.org
Fonte immagine: https://www.metmuseum.org
Fonte video e contenuti multimediali:

Collegamenti per approfondimenti inerenti al tema: https://www.metmuseum.org